OGGI

Il Centro Nazionale di Documentazione sul Coltello, attraverso gli oggetti, le fotografie e i supporti multimediali racconta la realtà del territorio maniaghese e si pone come obiettivo un primo allargamento della rete tematica a livello nazionale.
Il patrimonio documentato proviene:
• dalla collezione permanente del Museo dell’Arte Fabbrile e delle Coltellerie di Maniago;
• dall’Archivio del Centro di Ricerca e Archiviazione della Fotografia del Friuli Venezia Giulia;
• da collezioni fotografiche di privati cittadini;
• dagli archivi personali di fotografi professionisti;
• dal progetto di documentazione partecipata LAMEmoria;

• dal laboratorio didattico “Alternanza Scuola-Lavoro” con la classe III A dell’Istituto d’Istruzione Superiore E. Torricelli di Maniago, anno scolastico 2016/2017.

 

Relativamente ai beni di proprietà del Museo dell’Arte Fabbrile e delle Coltellerie di Maniago che sono stati catalogati dal Servizio di Catalogazione, formazione e ricerca dell’Erpac (Ente Regionale Patrimonio Culturale della Regione Friuli Venezia Giulia) e messi in rete attraverso il Sirpac (Sistema Informativo Regionale del Patrimonio Culturale del Friuli Venezia Giulia), il Centro si avvale dell’ausilio delle schede catalografiche esistenti in un’ottica di archivio partecipato, premurandosi di inserire il relativo link di rimando al sito regionale.

 

 

aprile 2017 – giugno 2017

 

Creazione e ottimizzazione dell’interfaccia web del sito del Centro; redazione dei testi dei contenuti; preparazione alla messa on-line e restituzione dei risultati al pubblico.

 dicembre 2016 - marzo 2017 

 

Digitalizzazione delle prime serie documentarie (materiale d'archivio e da rilevamento sul campo) e inserimento in Clavis dei primi 100 esemplari attraverso schede di catalogo.

 settembre 2016 – dicembre 2016

 

Selezione del materiale interno al Museo dell’Arte Fabbrile e delle Coltellerie; installazione e formazione per l’utilizzo del software bibliografico-catalografico Clavis; individuazione delle prime serie documentarie; formalizzazione delle procedure per l’inserimento dei documenti.

 giugno 2016 – settembre 2016

 

Elaborazione della mappa concettuale per sviluppare l'ossatura del centro; ideazione e selezione delle categorie attraverso le quali organizzare il materiale; creazione delle schede modello e della modulistica per l’adeguamento dei beni dell’archivio del museo.

aprile 2016 – giugno 2016 

 

Impostazione del progetto: individuazione dei partner e calendarizzazione delle fasi di lavoro.